La fiaccola si accende: arriva il metano a Baggio e Villa di Baggio

Obiettivo mille famiglie raggiunte dal servizio

Una fiaccola accesa come simbolo del metano che finalmente arriva nelle case di Baggio e Villa di Baggio. Sono stati inaugurati così, nel pomeriggio di oggi, i lavori di conversione delle condotte per portare il metano a circa 150 famiglie di Baggio e Villa di Baggio.

L’opera è stata realizzata e finanziata da Toscana Energia Spa nell’ambito di un percorso stabilito d’intesa con il Comune di Pistoia, che ha lavorato quotidianamente per raggiungere l’obiettivo.

Tra i lavori conclusi, quelli in corso e quelli che saranno realizzati e terminati nel corso del 2022 e del 2023, sarà garantita l’estensione della rete del gas a circa mille utenze, con migliaia di cittadini raggiunti dal servizio.

«150 famiglie - afferma l’amministratore delegato di Toscana Energia Bruno Burigana -  attendevano di poter beneficiare dei vantaggi assicurati dal metano in termini di continuità di erogazione e vantaggio economico, rispetto ad altre forme di energia per riscaldamento. Siamo soddisfatti di aver tenuto fede a questo impegno e di aver esaudito le loro aspettative. Un doveroso ringraziamento va ai nostri tecnici che con professionalità e dovizia sono riusciti a concludere quest’intervento in tempi brevi, nonostante le avverse condizioni meteo».

«Questa – spiega il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi – è la prima questione di cui mi sono voluto occupare subito dopo l’insediamento affrontandola già a partire dal giugno 2017 quando ho iniziato un percorso, che alla fine è risultato essere molto proficuo, con Toscana Energia per garantire questo servizio essenziale ai cittadini che ancora ne erano e ne sono sprovvisti laddove ve ne è più bisogno: nelle zone collinari e montane. La strada – conclude il sindaco - è ormai tracciata, e oltre ai lavori da completare a Iano e Lupicciano, il prossimo anno riusciremo a raggiungere anche Piazza e Cireglio, mentre l’anno successivo, secondo il cronoprogramma concordato con la società, è prevista la realizzazione della rete a Castello di Cireglio e la prosecuzione oltre Cireglio in direzione Le Piastre lungo la Modenese. Ringrazio Toscana Energia per aver accolto le nostre richieste. Oggi è un grande giorno perché ritengo che sia stato raggiunto uno dei traguardi più belli, quello di dare servizi primari alle persone».

Sede Legale:
P.zza E. Mattei n° 3
50127 Firenze
Sede Amministrativa:
Via Bellatalla n° 1, Loc. Ospedaletto
56121 Pisa