Eccellenza del servizio

Lavoriamo ogni giorno per fornire un servizio sicuro e garantire la massima qualità al territorio

Ricerca programmata delle dispersioni e odorizzazione

Il gas metano è inodore e incolore, aggiungiamo un odorizzante per renderlo percepibile in caso di dispersioni.

 

Effettuiamo la ricerca programmata delle dispersioni sulla rete di distribuzione di tutte le località servite. Disponiamo di personale e attrezzature altamente specializzate in grado di garantire la gestione delle reti in sicurezza.

Oltre alla ricerca effettuata dai tecnici attraverso una strumentazione portatile ad altissima sensibilità, contiamo anche su speciali automezzi che, percorrendo a velocità ridotta le normali vie cittadine, analizzano campioni di aria aspirata a livello stradale e rilevano la presenza di eventuali dispersioni di gas.

Utilizziamo inoltre impianti di odorizzazione dotati d’innovativi sistemi automatici ad iniezione, che consentono di dosare la quantità di odorizzante in funzione dei volumi di gas distribuiti. Nel corso del 2021 sono state effettuate inoltre 1.040 prove del grado di odorizzazione della rete, pari al 314% delle misure minime richieste dall’ARERA.

 

Sicurezza del servizio

Nella nostra attività quotidiana ispezioniamo periodicamente tutta la rete per garantirne l’efficienza, in termini di continuità e sicurezza del servizio.

Sicurezza del servizio

Per la ricerca delle dispersioni abbiamo adottato la nuova metodologia , CRDS (Cavity Ring-Down Spectroscopy) dell’azienda americana Picarro, di cui Italgas è azionista. Nel 2021, la quasi totalità della rete gestita è stata sottoposta a ricerca programmata delle dispersioni con questo sistema, molto oltre quanto previsto dagli obblighi stabiliti da ARERA. Rispetto alla metodologia tradizionale, la nuova tecnologia offre importanti vantaggi in termini di rapidità di svolgimento e di ampiezza delle aree sottoposte a controllo. È, infatti, in grado di:

  • Rilevare le dispersioni fuggitive con una sensibilità di tre ordini di grandezza superiore a quelle attualmente in uso da tutti gli altri operatori del settore (parti per miliardo vs parti per milione).
  • Individuare una dispersione gas anche a distanza di alcune decine di metri rispetto al percorso effettuato dal veicolo attrezzato, grazie ad appositi sensori di bordo e sofisticati software di calcolo.

 

Sistema di gestione integrato

 

Ci siamo dotati di un sistema di gestione integrato per la di qualità, di protezione dell’ambiente, di tutela della salute e sicurezza sul lavoro e di miglioramento delle proprie qualità, l'ambiente, la salute e la sicurezza e l’energia. Il modello guida e caratterizza il nostro modo di operare, definisce le politiche aziendali e gli obiettivi in materia prestazioni energetiche.

Il sistema, in linea col modello di approccio sostenibile al business del Gruppo Italgas espresso nella “Politica di sostenibilità e stakeholder engagement”, fonda le proprie scelte operative sui principi di correttezza, professionalità e conformità, per assicurare l’erogazione del servizio secondo i migliori standard qualitativi con il fine di soddisfare le aspettative del cliente e gli altri specifici impegni pertinenti al contesto in cui opera; identifica la salute e la sicurezza delle persone, l’incolumità pubblica, la tutela ambientale, l’efficienza energetica e la qualità dei servizi resi come obiettivi di primaria importanza e si impegna per il loro perseguimento e miglioramento continuo.
L'impegno di Toscana Energia è affermato nella "Politica per la qualità, l’ambiente, la salute e la sicurezza ed energetica”, approvata il 6 maggio 2021.

 

Valorizzazione delle persone

Investiamo nello sviluppo di competenze e capacità delle persone e favoriamo la partecipazione, l’ascolto e la creazione di un ambiente di lavoro positivo.

Valorizzazione delle persone

Conosci la nostra storia?

In una sera del 1846 i fiorentini scendono in via Maggio portando con sé la Gazzetta di Firenze e per la prima volta possono leggere in strada, alla luce di un lampione. È arrivata l’illuminazione pubblica a gas!

Conosci la nostra storia?